Logo

«Taglieri di legno artigianale» . «Taglieri di legno artigianale».

Taglieri professionali in legno EUROCEPPI

Tenete i taglieri ben asciutti , quando non li utilizzate, in modo che i batteri non sopravvivano più di mezz'ora in mancanza di umidità.

Vendita Online Taglieri in legno Stonerose

Affinché taglieri e utensili in legno  durino a lungo bisogna pulirli con cura e attenzione. Bisogna rimuovere dopo ogni utilizzo i residui di cibo e sporco per evitare che penetrino all'interno, soprattutto attraverso i graffi causati dall'uso del coltello, e per evitare che si formino delle macchie. Ecco i rimedi casalinghi da utilizzare.

Taglieri in legno e plexiglass - ORIGINAL RICAMBI

Per essere tranquille, potrete pulire i taglieri in legno con un detersivo per i piatti fai da te o con il naturalissimo sapone di Marsiglia. Sciacquate i taglieri in legno con acqua tiepida, insaponateli e strofinateli con una spugna delicata. Una volta puliti, sciacquateli e metteteli in posizione verticale in modo che qualsiasi residuo di acqua coli via senza dare spazio alla formazione di muffa.

Per preparazioni di piatti orientali, o per il taglio netto preciso di frutta e verdura, carni e pesci i coltelli cinesi o mannaie sono quello che fa per voi, hanno una lama alta circa una decina di centimetri, anche se a vista sembrano pesanti, non lo sono, anzi sono molto ergonomici visto il loro utilizzo per lungo tempo. La lama in acciaio inox , permette lavaggi anche in lavastoviglie.

Almeno una volta al mese bisogna effettuare pulizia più profonda di taglieri, cucchiai e mestoli di legno utilizzando due rimedi della nonna davvero molto efficaci: bicarbonato e limone. Versate il bicarbonato sul tagliere o l'utensile in legno da pulire, tagliate in due un limone e strofinatene una metà sul tagliere, fate agire per qualche minuto e sciacquate sotto acqua corrente prima di lasciare asciugare all'aria. Potete anche creare una soluzione con bicarbonato e succo di un limone strofinando con una spugna pulita o con una spazzolina, di quelle utilizzate per la pulizia dei piatti.

Scopri la bellezza di un oggetto esclusivo nato dalle mani e dall'amore per il puro legno d'Olivo

Per la pulizia di taglieri, mestoli e cucchiai di legno, oltre ai metodi descritti sopra, potete utilizzare un rimedio specifico per igienizzarli e disinfettarli dopo ogni utilizzo. Prendete una spugnetta pulita e bagnatela con dell'aceto bianco, passatela su tutta la superficie degli utensili insistendo sulle arti più sporche. Ogni tanto bagnate la spugnetta con acqua calda ma evitate di tenere gli utensili in legno per troppo tempo in acqua per evitare che il legno si rovini e si gonfi. Sciacquateli e fateli asciugare all'aria in posizione verticale. Posateli solo quando saranno completamente asciutti.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell' informativa sulla privacy.

I taglieri in legno sono costruiti con essenze di legno di faggio, robinia oppure noce.
Possono essere provvisti di uno o più listelli necessari per il fissaggio al banco di lavoro.
Si differenziano a seconda della loro costruzione: possono essere costruiti con legno lamellare oppure a cubetti.
Tra la vasta gamma sono presenti anche dei taglieri particolarmente indicati per tagliare il pane e servire la pizza.
Quest’ultimi sono prodotti con legno multistrato di faggio oppure con laminato plastico.
I taglieri in legno possono essere personalizzati con loghi oppure scritte tramite incisione laser.

Ma non solo, noi di Spaghetti & Mandolino garantiamo, infatti, un confezionamento a norma e una spedizione celere , così da far arrivare qualunque cosa desideri direttamente a casa tua nelle migliori condizioni e nel minor tempo possibile.

Se realizzati in pirex e quindi lavabili anche in lavastoviglie per i laboratori, è comunque la miglior soluzione igienico-sanitaria da tutti i punti di vista, meno che da quello dei coltelli da affilare spesso.

Le norme HACCP prescrivono l'uso di diversi colori per taglieri a contatto con diversi cibi 96 7 98 , in particolare:

Insomma, sulla &ldquo disputa&rdquo legno o teflon non ci sono certezze, né posizioni precise e ufficiali da parte di autorità sanitarie nazionali.

Per una pulizia più profonda, se avete usato uova o pesce e volete eliminare gli odori , esistono rimedi naturali che faranno tornare nuovo il vostro tagliere in legno.

Il legno (non me ne voglia la lettrice ma è altamente improbabilmente che si tratti di compensato) è un materiale che, dal punto di vista alimentare, in Italia non è regolamentato. Non esistono leggi che stabiliscano quali requisiti debba possedere un articolo per essere destinato al contatto con alimenti. Nemmeno a livello europeo ci sono regole o requisiti armonizzati per affermarne l 8767 idoneità alimentare. Solo Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Francia e Olanda possiedono normative nazionali interne (quindi applicabili solo nel loro territorio), che fissano le regole per gli articoli in legno a contatto con i cibi.

Beliebt

interessant

Taglieri in legno. I taglieri da cucina di legno richiedono una manutenzione più attenta. La pulizia dev’essere effettuata delicatamente